Piante interessate: agrumi

Descrizione e Sintomi:

La tristeza o tristezza degli agrumi è un virus che può danneggiare in maniera irreversibile gli agrumeti. Generalmente è riconosciuta la forte suscettibilità dell’arancio amaro a questo virus che infetta fortemente la parte innestata. I sintomi visibili consistono in un indebolimento generalizzato della chioma, successivo ingiallimento, perdita delle foglie, disseccamento dei rami ed infine la morte della pianta. Le piante in generale non risultano rigogliose e qui la similitudine col termine tristezza. I frutti risultano essere piccoli, deformi e con poco succo e quindi qualitativamente scadenti. L’arancio amaro non risulta essere l’unico portainnesto intollerante alla malattia. E’ utile ricordare che sono grandi mezzi di propagazione della malattia gli utensili utilizzati nella potatura (forbici, seghe, motoseghe..) e afidi che si comportano da vettori.  

Come limitare i danni:

Dinfettare tutti gli utensili da lavoro che potrebbero essere entrati in contatto con piante infette; estirpare e distruggere le piante infette; ad oggi non sono stati sperimentati insetticidi capaci di eliminare gli afidi vettore.