Piante interessate: Arancio Amaro (portinnesto)

Descrizione e Sintomi:

Tale stato insorge negli agrumeti piantumati su terreni particolarmente argillosi, cosiddetti pesanti, che causano un lentissimo deflusso dell’acqua che quale provoca l’asfissia delle radici. In particolare l’arancio amaro è particolarmente sensibile a tali condizioni perché, la pianta matura, sviluppa il proprio apparato radicale in profondità dove è situato per la maggior parte l’impasto argilloso del terreno. La gravità dei danni è proporzionale alla quantità di mancato ossigeno delle radici che dipende dai terreni con tendenza argillosa e dalla cattiva ossigenazione del terreno. Tendenzialmente è visibile un aspetto poco rigoglioso della chioma con un progressivo deperimento. I danni non sono percepibili su piante giovani che hanno un apparato poco profondo e superficiale. 

Come limitare i danni:

Scegliere terreni drenanti e con mancata tendenza argillosa; programmare scassi e drenaggi del terreno.