Piante interessate: agrumi

Descrizione e Sintomi:

La fumaggine è causa di azioni fungine di vario genere che provocano inizialmente lo sviluppo di una sostanza mielosa detta melata, derivata dalle escrezioni zuccherine prodotte da insetti (cocciniglie, afidi..), che successivamente si asciuga diventando una incrostazione di colore nero che ricopre in genere la parte inferiore delle foglie; si può sviluppare indifferentemente su frutti, germogli e foglie. I funghi utilizzano la pianta come supporto per il proprio sviluppo e, quindi, come tale non è da considerare una vera e propria malattia dato che non provoca dei danni diretti alla pianta. I danni indiretti possono, invece, assumere notevole importanza perché la patina nera che si forma sui frutti risulta essere di difficile rimozione all’interno dei magazzini, con relativo importante deprezzamento del prodotto. Danni diretti alle piante derivano dalla mancata funzione clorofilliana che può causare uno sviluppo stentato della pianta e pregiudicarne la produttività. L’incrostazione nerastra non va via a contatto con l’acqua piovana.

Come limitare i danni:

Effettuare regolari potature al fine di favorire il ricambio d’aria all’interno della chioma; effettuare dei trattamenti con oli bianchi che determinano la rottura dell’incrostazione nerastra.